INSERT INTO sites(host) VALUES('beppegrillo.it') 144: Table './myip/sites' is marked as crashed and last (automatic?) repair failed beppegrillo.it 网站价值¥364,997(不含域名),MYIP.CN网站综合数据统计 - 域名,Alexa,PR,反向链接,关键字
  测网速 网站优化诊断 广告招商QQ3066631932 CodeForge最好的源码站!   手机测速 测速APP

  
                       

网站页面信息

标题:
描述:
关键字:
sponsored links:
连接:
图片:
网站历史:
sponsored links:

网站流量与估价

网站流量:
网站估价:  (注:不包含域名价值,不代表公司价值)

网站排名

Alexa全球排名:
Google Page Rank:
真假PR鉴别:   (提示:若此处显示网站与查询网站不同,则疑为劫持PR)
Sogou Rank:
百度快照日期:

搜索引擎收录

搜索引擎收录情况反向链接
 谷歌Google:
 百度Baidu:
 微软Bing:
 搜搜Soso:
 雅虎Yahoo:
 有道Youdao:
 搜狗Sogou:

服务器信息

Web服务器:
IP地址:    
IP所在地:

域名注册信息

注册人:
Email:
ICANN注册机构:
创建时间:
修改时间:
过期时间:
状态:
Name Server:
Whois Server:

Alexa 排名走势数据

流量统计: 当日 一周平均 三个月平均
排名:
PV:
日独立IP:

网站在各国/地区的排名

国家/地区访问比例

下属子站点被访问比例

Alexa 排名走势图

Alexa Reach走势图

域名 Whois 记录

网站缩略图

sponsored links:

网站访问速度测试

国内Ping速度测试      国内TraceRoute路由测试
美国Ping速度测试      美国TraceRoute路由测试

网站关键字指数 (越高越热门)

域名 beppegrillo 其他后缀注册情况   查看更多

后缀 注册时间 到期时间 是否注册
.com
.net
.org
.cn
.com.cn
.asia
.mobi

同类相似网站

查看更多

模拟搜索引擎蜘蛛抓取

Title:Blog di Beppe Grillo
Description:Il blog di Beppe Grillo
Keywords:beppe, grillo, politica, economia, ambiente, internet, corruzione, tangenti, potere, diritti, energia, libert, democrazia
Body:
Blog di Beppe Grillo
Home
Newsletter
Registrati
GrilloNews
Archivio
Tour
17 Luglio 2009
Comitato di Garanzia del PDmenoelle
I Comitati di Garanzia nella Storia(3:22)
Chi garantisce il Comitato di Garanzia del PDmenoelle? Chi lo ha nominato? Chi suggerisce le sentenze ai Garanti? Chi sono questi Garanti della Rivoluzione degli Ayatollah della Poltrona? Ho cercato a lungo i loro nomi sui giornali senza trovarli. L'aspetto surreale e kafkiano di questi Comitati  che nessuno sa della loro esistenza e nessuno sa chi ne fa parte fino all'ultimo momento. Appaiono alla bisogna, all'improvviso per chiudere la porta in faccia, pacatamente, legalmente, brutalmente. Per difendere lo status quo. Senza nessuna autorit, se non quella che viene da loro stessi. Sono organi di potere autoreferenziali.Quanti iscritti al PDmenoelle conoscono i componenti del Comitato di Garanzia? E in base a quali regole delibera? Nessuno a parte l'oligarchia lo sa. Un blogger mi ha mandato la lista dei Garanti con in allegato alcune fonti. Ecco, in anteprima nazionale, l'elenco di chi non ha ritenuto (all'unanimit) che Beppe Grillo possa iscriversi al PD: "poiche' egli ispira e si riconosce in un movimento politico ostile..." :1 - Virginio Rognoni2 - Luigi Berlinguer (presidente)3 - Giuseppe Busia4 - Graziella Falconi5 - BiancaLuciana Trill6 - Giampietro Sestini (segretario)Invito il PD a comunicare le motivazioni della nomina dei membri di questa fantomatica Commissione e di chi li ha eletti.Le sezioni, i circoli, gli iscritti che non sono d'accordo con la decisione del Comitato dovrebbero chiederne subito ragione al PD.Qualcuno lo ha gi fatto. Da oggi ho la tessera del PD. Andrea Forgione, coordinatore del circolo PD "Martin Luther King" di Paternopoli, mi ha tesserato. E' il primo circolo a fare outing, non sar l'ultimo.
Ps: E' in arrivo un Ottobre Rosso. Ripeto:  in arrivo un Ottobre Rosso.
*********************************
"Rudra ora  solo, dopo la morte di sua madre Roberta Radici. Deve sostenere le spese per il processo penale contro i carcerieri di suo padre Aldo e studiare, prepararsi a un futuro. Lancio insieme a Jacopo Fo e al Meetup di Perugia una sottoscrizione per Rudra."
Potete versare i vostri contibuti sul conto corrente aperto presso Banca Etica, IBAN: IT61R0501812100000000128988 BIC: CCRTIT2T84A intestato a: "PER RUDRA BIANZINO".
Un aiuto concreto per Rudra Bianzino
Copia il codice sottostante nell'HTML del tuo blog
**********************************
Postato da Beppe Grillo alle 18:04 in Politica
| Commenti (275) |
Commenti piu' votati
| Scrivi
| Invia il tuo video
| Newsletter
| Reg igrave;strati
| Invia ad un amico | | Stampa | GrilloNews
| Le opinioni sui Blog
Tags: Andrea Forgione, Comitato di Garanzia PD, Luigi Berlinguer
16 Luglio 2009
Giorgio Ambrosoli trent'anni dopo
Le interviste del blog beppegrillo.it: Umberto Ambrosoli(9:54)
Videocommenti (7) su: "Giorgio Ambrosoli trent'a ..."Invia il tuo video
L'11 luglio 2009  ricorso il trentennale dell'omicidio di Giorgio Ambrosoli. Un omicidio di Stato. Il mandante fu Michele Sindona, l'omicida un mafioso. Sindona era protetto da Andreotti, intimo di Licio Gelli, sodale di Marcinkus, collegato con la mafia. Un uomo solo contro partiti, P2, Vaticano e mafia. Chi ha vinto dopo 30 anni? Il blog ha intervistato Umberto Ambrosoli, il figlio che allora aveva sette anni. Umberto, nel ricordare il padre, dice: "Difendere la propria libert diventa il modo per rappresentare gli interessi della collettivit". Uomini liberi si nasce e, spesso, si muore.Testo dell'intervista:Ambrosoli: Quando pap  mancato io avevo sette anni.Blog: cosa ricorda di quei giorni?Ambrosoli: I ricordi sono pochi com' legittimo che sia per un fatto accaduto in quella fase dell'infanzia, tanto pi se sono momenti unici e particolari, io non avevo neanche capito che cosa volesse dire assassinato. Io non avevo colto il significato di quella parola nemmeno quando l'avevo sentita per radio in un autogrill, mentre la mamma ci accompagnava di corsa a Milano per un'emergenza improvvisa, non meglio definita, che appunto ci imponeva di tornare dalle vacanze che stavamo trascorrendo al mare. Le ragioni di quell'omicidio le ho capite piano piano, e in ultimo con questo libro che nasce dalla volont di trasferire ai miei figli, a mia volta, l'esempio altissimo offerto da mio pap. Quindi  un libro dove mischio la parte privata che, appunto, non  tantissima, ha una ricostruzione che non  niente di nuovo. Non ci sono novit non ci sono nuovi documenti non ci sono nuove rivelazioni perch il brutto di questa storia  che  davanti ai nostri occhi, chiarissima in quasi tutti i suoi dettagli dal 1986. Da quell'anno si sa chi, come e perch ha voluto la morte di mio padre. E si sa perch  arrivata una sentenza che  divenuta definitiva di l a breve e quel chi come e perch racconta non solo quale sia stata la battaglia che mio pap senza clamori che ha condotto per gli ultimi 4 anni e mezzo della sua vita, ma anche quale sia stato il contesto nel quale si  sviluppato. Un contesto fatto, purtroppo, di un perverso rapporto tra il mondo criminale e il mondo politico finanziario italiano degli anni '70.Blog: al funerale di suo padre non partecip nessuna autorit dello Stato
Ambrosoli: s, pap era - usiamo un eufemismo - un po' solo, e il suo funerale  la celebrazione di quella solitudine. Vi parteciparono necessariamente in forma privata i magistrati che con lui seguivano le indagini per la bancarotta della Banca Privata italiana, vi partecip l'allora governatore onorario della Banca d'Italia Guido Baffi, che assieme a Sarcinelli che era il direttore generale della Banca d'Italia di allora aveva da poco subito una delle aggressioni pi vergognose che la storia democratica del nostro Paese ricordi. Fu la celebrazione di una solitudine. A distanza di 30 anni si  tutto invertito e oggi - devo dire dal '92 a questa parte - il funerale di mio pap viene invece celebrato nelle scuole nelle universit nei circoli nelle parrocchie nei contesti dove si ha voglia di ricordare quell'esempio e di utilizzare quella storia per capire come possiamo costruire, cos come mio pap ha cercato di fare, il Paese nel quale vogliamo vivere.Blog: in questi ultimi 18 anni - ha fatto l'esempio del '92, qualche apparato di Stato si  fatto sentire? qualche politico, ministro...Ambrosoli: ammesso che sia l'apparato dello Stato a dover manifestare la propria solidariet, cio i rappresentanti e non i rappresentati che sono 2 livelli da tenere distinti ma fino a un certo punto, mi piace ricordare che in occasione del ventesimo anniversario della morte di mio padre - 10 anni fa - l'allora ministro della giustizia in una cerimonia che si  tenuta sul lago Maggiore nel paesino dove pap aveva trascorso buona parte della propria infanzia, alla presenza dell'allora presidente della Camera Giovanni Maria Flick da un lato e Luciano Violante dall'altro, il ministro Flick ritenne di dover chiedere pubblicamente scusa da parte dello Stato allo Stato. E mi  sembrata una bellissima sintesi perch vede, da figlio, che mi sia stato chiesto scusa perch per un tot di tempo ci si era dimenticati dell'esempio di pap o perlomeno non si sono tratte le conclusioni che si potevano trarre da quella storia, certamente mi d orgoglio e quant'altro. Per se la guardo da cittadino capisco in realt come sia lo Stato, inteso come insieme della comunit a dover ricevere delle scuse. Perch  allo Stato che quella storia va presentata,  a tutti noi che quella storia va presentata e quella come altre non rappresentarle come esempio vuol dire fare un torto esattamente allo Stato.Blog: suo padre  morto perch comunque era una persona di sani principi, non si era lasciato corrompere.Ambrosoli: non si era lasciato corrompere, non si era lasciato minacciare, o perlomeno non si era comportato diversamente da come riteneva sulla base delle minacce, ma  l'esempio di un uomo libero.Blog: per oggi la corruzione  entrata nel linguaggio comune, e voglio dire pi nessuno si meraviglia quando si sente parlare di corruzione.Ambrosoli: ma forse neanche allora sa? se noi prendiamo i giornali di 30 anni fa, cio nel periodo in cui quella storia si  sviluppata, ci rendiamo conto che un pochino, sotto gli occhi di tutti, i sintomi di quel sistema corrotto che  poi divenuto palese negli anni di Tangentopoli, c'erano gi tutti. Facendo le indagini sul come e perch la Banca Privata italiana fosse giunta a fallimento pap aveva scoperto - e la cosa era divenuta pubblica - dei finanziamenti dai fondi delle casse di Sindona la Democrazia Cristiana: 2 miliardi in occasione del referendum sul divorzio se non ricordo male, portati direttamente nella segreteria del presidente attraverso un giro neanche troppo mascherato di assegni circolari trasformati in libretti al portatore, girati e a loro volta trasformati in contanti. Attenzione! non soldi di Michele Sindona o delle banche di Michele Sindona, ma soldi di persone che avevano depositato soldi dei propri averi in quelle banche. Quel sistema - questo  uno degli esempi fra i tanti che  possibile fare di quelli che sono emersi in quegli anni - era venuto alla luce. La collettivit aveva fatto tesoro di quelle scoperte.Blog: e secondo lei, dopo 30 anni, o comunque in Italia, vale la pena morire da eroi?Ambrosoli: pap non ha fatto niente di quello che ha fatto n per morire, n per essere ricordato come un eroe. Pap ha ritenuto di doversi comportare secondo quelli che erano i propri valori, i propri principi con l'indipendenza che aveva caratterizzato tutti i momenti della sua vita confermata nel momento della massima responsabilit. Vede, pap non era un uomo dello Stato, era un avvocato, un libero professionista, aveva uno studio come questo. Delle persone con le quali collaborava apparentemente nell'interesse del proprio cliente del momento. In realt un avvocato con la A maiuscola non lavora per il cliente del momento, lavora per l'ordinamento per il rispetto delle regole, per l'affermazione dei diritti. E questo pap lo ha fatto anche nel momento in cui il tra virgolette cliente,  diventato lo Stato che gli ha affidato un incarico: quello di Commissario liquidatore. E lo ha svolto esattamente nello stesso modo, mettendo al servizio della causa che stava seguendo la propria intelligenza, la propria capacit, la propria abnegazione, i propri valori. La propria gerarchia di valori. E su tutto operando con la consapevolezza della propria responsabilit. E la consapevolezza della propria responsabilit va necessariamente insieme al significato alla consapevolezza del significato della propria libert. E difendere la propria libert diventa il modo per rappresentare gli interessi della collettivit. Questo in sintesi ha fatto pap. E non l'ha fatto pensando di fare una guerra santa o per voler diventare un eroe. Tutt'altro! L'ha fatto silenziosamente, operando giorno per giorno, non piegandosi -  vero - n alla corruzione n alle minacce ma neanche agli alibi che nel tempo gli sono stati offerti, la solitudine della quale parlavamo prima. O la consapevolezza del fatto che fosse un sistema apparentemente indistruttibile, cos diffuso al quale diventava certamente pi facile omologarsi che rimanere coerenti. L'esempio di pap  questo. L'esempio di come si possa essere cittadini, di come si possa essere uomini, di come si possa essere genitori che hanno voglia di guardare i propri figli negli occhi, di come si possa essere marito unito da un vincolo che  fondato esattamente sugli stessi valori, di come le regole o l'amore per le regole o la legalit - chiamiamolo come vogliamo - non sia uno slogan da spendere ma sia un modo di vivere.
*********************************
"Rudra ora  solo, dopo la morte di sua madre Roberta Radici. Deve sostenere le spese per il processo penale contro i carcerieri di suo padre Aldo e studiare, prepararsi a un futuro. Lancio insieme a Jacopo Fo e al Meetup di Perugia una sottoscrizione per Rudra."
Potete versare i vostri contibuti sul conto corrente aperto presso Banca Etica, IBAN: IT61R0501812100000000128988 BIC: CCRTIT2T84A intestato a: "PER RUDRA BIANZINO".
Un aiuto concreto per Rudra Bianzino
Copia il codice sottostante nell'HTML del tuo blog
**********************************
Postato da Beppe Grillo alle 14:17 in Informazione
| Commenti (1241) |
Commenti piu' votati
| Scrivi
| Invia il tuo video
| Newsletter
| Reg igrave;strati
| Invia ad un amico | | Stampa | GrilloNews
| Le opinioni sui Blog
Tags: Giorgio Ambrosoli, Giovanni Maria Flick, Guido Baffi, Sarcinelli, Sindona, Umberto Ambrosoli
15 Luglio 2009
"Movimento Politico Ostile"
"Movimento Politico Ostile"(1:25)
Videocommenti (16) su: ""Movimento Politico Ostil ..."Invia il tuo video
La commissione di Garanzia del PD mi ha lanciato una fatwa: "Non e' possibile la registrazione di Beppe Grillo nell'anagrafe del Pd poiche' egli ispira e si riconosce in un movimento politico ostile al PD. La delibera verra' resa nota sul sito nei prossimi giorni''.
In una sola frase hanno ammesso che:1. esiste un movimento politico popolare2. tale movimento  "ostile" al PD3. se un cittadino pu iscriversi o meno al PD (dove D sta per Democratico) lo decide una fantomatica commissione di Garanzia, non lo StatutoIl "Movimento Politico Ostile"  ostile forse perch il suo programma  alternativo a quello del PDL? Mentre quello del PD  invece uguale a quello del PDL?.Il PD  ostile alle rinnovabili, ostile al ripristino della votazione diretta del candidato, ostile al Parlamento Pulito, ostile a rifiuti zero, ostile alla diffusione della Rete e al suo accesso gratuito, ostile all'acqua pubblica, ostile a un massimo di due legislature per deputati e senatori, ostile alle inchieste di De Magistris e della Forleo, ostile a tutti i temi trattati nella Carta di Firenze.Il PD  invece favorevole agli inceneritori, all'indulto di buona memoria, alle concessioni per tre televisioni nazionali regalate da D'Alema e da Violante allo psiconano, all'occupazione del partito da parte di un'oligarchia, all'acqua privatizzata, ai conflitti di interesse, alle centrali nucleari, alla militarizzazione di Vicenza con il raddoppio della base Del Molin, al Lodo Alfano, ai contributi all'editoria, all'occupazione della RAI da parte dei partiti.Il "Movimento Politico Ostile"  l'esatto contrario del PD a livello di programma, se si pu parlare di programma per il PD e non di scelte tattiche di un manipolo di persone in cerca di occupazione. Ricordo, ad esempio, che Fassino e sua moglie hanno accumulato 13 legislature. Quanti milioni di euro ci sono costati e con quali risultati per i cittadini?Il "Movimento Politico Ostile"  ostile solo nei confronti di una ventina di persone, da Bersani alla Melandri, che si arrogano di rappresentare la volont di milioni di italiani e disprezzano la societ civile che ha partecipato ai Vday e che ha eletto quaranta consiglieri nei Comuni con le Liste a Cinque Stelle.Il "Movimento Politico Ostile" non  ostile verso chi vota PD, non  ostile all'insegnamento di Berlinguer.Il "Movimento Politico Ostile"  ostile a un gruppo ristretto di persone che come i maiali nella "Fattoria degli animali" sono animali pi uguali degli altri e sfruttano la buona fede e la mancanza di alternative di milioni di cittadini per bene,  ostile a chi mette il ladro Bottino Craxi nel suo Pantheon privato.Io non sono stato tesserato, non sono degno, non posso candidarmi con un programma a segretario. Lo ha deciso una commissione. Chi ha eletto questa commissione? Chi ne fa parte? Chiedetelo al segretario Giampietro Sestini, mail: giampietrosestini@yahoo.it.
Una domanda a Bersani: "Bassolino inquisito a Napoli come sta? E Carra condannato in via definitiva  un vostro deputato?". Loro non si arrenderanno mai (ma gli conviene?). Noi neppure
*********************************
"Rudra ora  solo, dopo la morte di sua madre Roberta Radici. Deve sostenere le spese per il processo penale contro i carcerieri di suo padre Aldo e studiare, prepararsi a un futuro. Lancio insieme a Jacopo Fo e al Meetup di Perugia una sottoscrizione per Rudra."
Potete versare i vostri contibuti sul conto corrente aperto presso Banca Etica, IBAN: IT61R0501812100000000128988 BIC: CCRTIT2T84A intestato a: "PER RUDRA BIANZINO".
Un aiuto concreto per Rudra Bianzino
Copia il codice sottostante nell'HTML del tuo blog
**********************************
Postato da Beppe Grillo alle 17:05 in Politica
| Commenti (1950) |
Commenti piu' votati
| Scrivi
| Invia il tuo video
| Newsletter
| Reg igrave;strati
| Invia ad un amico | | Stampa | GrilloNews
| Le opinioni sui Blog
Tags: Beppe Grillo, partitodemocratico, PD
14 Luglio 2009
Grillo168 - Il PD al capolinea
Grillo168 - Il PD al capolinea(5:13)Podcast Audio: Podcast Video:
Videocommenti (18) su: "Grillo168 - Il PD al capo ..."Invia il tuo video
Buongiorno, siamo su tutti i giornali con delle facce terribili! Poi la gente che mi incontra per la strada mi dice ma allora sei normale!
Dunque il Partito Democratico  completamente alla frutta. Non si sa pi cosa sia. Fassino dice che il Partito Democratico non  un taxi. Bersani dice che il Partito Democratico non  un autobus e la Melandri dice che il Partito Democratico non  un tram. Lunica cosa certa che sappiamo del Partito Democratico  che non  un veicolo a motore. Sono veramente alla frutta. Sono andato per iscrivermi ad Arzachena. Sono andato con due garanti - perch ci vogliono due garanti che testimonino che tu sei tu   venuto Dughedaivezizzegazu e il macellaio Guzuguzu Paracheguzu. Mi hanno detto che potevo fare la domanda, ma la tessera non te la possiamo dare. Ci siamo seduti in un bar. Ho compilato la mia domanda e ho pagato 16 euro. Ne bastavano 15, ma uno glielho dato di stecca. Adesso sono riuniti in un consiglio provinciale e dicono che la mia domanda non  valida, perch non sono residente ad Arzachena. Allora, domani andr a Nervi, dove sono residente, e cercher di prendere la tessera l dove sono residente. Allora spero che la Vincenzi, che  la sindaco, non mi tolga la residenza da Genova, senn per iscrivermi a sto cazzo di partito devo diventare un apolide! Il Partito Democratico non  un partito politico,  un Partito Burocratico. Non hanno un programma. Io ho visto quelli che si stanno candidando. Come si fa a votare Franceschini. Chi  Franceschini? Un programma? Non ce lhanno. Lunico che ha un programma di questi candidati alla segreteria, sono io, che sono un comico.  fantastico. Noi abbiamo il nostro programma che conoscete benissimo. Il programma delle Cinque Stelle e della Carta di Firenze. Ne parliamo da anni. Parliamo di energie rinnovabili, di raccolta differenziata spinta porta-a-porta, di mobilit, di accesso alla rete libero e gratuito, parliamo di mobilit fatta in un altro modo, parliamo di case passive, di dematerializzazione, di riufiuti zero. Sono cose per la quali abbiamo dato battaglia con le liste Civiche. Ne sono stati eletti una quarantina. Non ne  stata data notizia, ma una quarantina di persone sono entrate in una trentina di citt, anche importanti, come Bologna, Modena, Reggio. Noi abbiamo iniziato la nostra rivoluzione straordinaria dal basso, con cittadini non iscritti a partiti. Di questo hanno paura. Hanno paura che questa gente che  l come Fassino, da venticinque anni, e la moglie, da trentanni  cosa avr mai fatto la signora Serafini per trentanni mantenuta con gli stipendi pubblici  DAlema, Violante  non li voterebbero neanche i loro parenti. E lo sanno. Sanno che se apriranno i loro loft dove si riuniscono a parlare del nulla sono rovinati. Ecco perch vogliono chiudersi e vivere dentro una cartellina per potersi archiviare serenamente per altri ventanni. Questo non ve lo permetteremo pi. Io voglio parlare ai giovani del Partito Democratico, che vogliono cambiare. Per esempio Debora Serracchiani, la mia unica interlocutrice. Si  permessa di condividere alcune nostre idee sul suo blog ed  stata subito tacitata. Ma  lunica mia interlocutrice perch  lunica che  stata eletta, a differenza di questi qui, di queste mummie che dovrebbero andare a provare una esperienza straordinaria: andare fuori e cercare di lavorare e sopravvivere come milioni di italiani. Io vi do appuntamento al 25 ottobre. Ci sar. Sotto forma fisica o di ologramma. Magari al congresso del Partito Democratico io apparir in tridimensione mentre parla Bersani. O sar in rete, in videoconferenza. Le votazioni. Le votazioni sono gi stato eletto, praticamente. Se guardate i sondaggi dei loro giornali, dellEspresso  le primarie ci sono gi. Stanno avvenendo in questo momento. Io vi dico che ho gi vinto. Non io, avete vinto voi, coi quali collaboriamo sulla rete, i Meetup, le Liste Civiche, tutti quelli che mi scrivono o che scrivono sul blog. Loro non molleranno mai, noi non molleremo neanche.
Buon 168 a tutti!
Appoggia la mia candidatura!Copia il codice sottostante nell'HTML del tuo blogp
Risultati sondaggio de L'Espresso:
Vota!
Postato da Beppe Grillo alle 15:39 in Politica
| Commenti (2613) |
Commenti piu' votati
| Scrivi
| Invia il tuo video
| Newsletter
| Reg igrave;strati
| Invia ad un amico | | Stampa | GrilloNews
| Le opinioni sui Blog
Tags: D'Alema, Fassino, Grillo168, Melandi, Partito Democratico, partitodemocratico, Serracchiani, Violante
13 Luglio 2009
Ricettatori di Stato
Ricettatori di Stato - Marco Travaglio(31:47)
Videocommenti (8) su: "Ricettatori di Stato"Invia il tuo video
E' disponibile il nuovo DVD di Passaparola: "Gli sciacalli dell'informazione"
Guarda tutte le puntate di Passaparola - Diventa fan di Passaparola su Facebook
Sommario della puntata:
La tregua
Il nuovo condono fiscale
Il PD di D'Alema e Veltroni
Chi ha paura di Beppe Grillo?
Testo:
"Buongiorno a tutti, scusate il ritardo ma  un problema con gli aerei.
Oggi vorrei parlare di politica di Partito Democratico, di primarie e di tregua, sapete che la tregua  una pausa in una guerra, c la guerra, poi c la tregua, poi ricomincia la guerra, le tregue definitive sono trattati di pace, questo  importante sempre per luso delle parole che dobbiamo preservare perch quotidianamente le parole vengono violentate per portarci fuori dalla realt, per depistarci.
La tregua
Quando cera stato il terremoto dellAbruzzo ai primi di aprile, cera stato un appello dei vertici istituzionali, il Capo dello Stato, il Presidente della Camera a una tregua tra i partiti perch la terra tremava, la gente moriva e quindi non stava bene in emergenza, in lutto dividersi su questioni di politica politicante.
Dopodich le opposizioni, centro-sinistra, interruppero immediatamente qualunque tipo di polemica nei confronti del Governo anche se come abbiamo visto diverse volte, le responsabilit del Governo e della protezione civile nella mancata prevenzione del sisma e poi nel promettere cose impossibili o nel fare decreti abracadabra che manipolavano denaro spostandolo di qua e di l, denaro virtuale soprattutto, avrebbero richiesto da parte dellopposizione delle reazioni molto dure, si disse: non  questo il tempo delle polemiche, verr poi il momento in cui si valuteranno le responsabilit, passata la festa, in questo caso il funerale, gabbato lo santo, nessuno ha mai preso in mano il capitolo delle colpe.
La stessa cosa era avvenuta nel 2003, credo fosse novembre, quando ci fu la strage di Nassiriya, quando i nostri soldati tra militari e civili morirono, credo 19 persone nella caserma di Nassiriya per un kamikaze che si scagli con un auto imbottita di tritolo contro la nostra caserma e anche l era chiara la responsabilit del nostro comando militare, perch il kamikaze aveva potuto raggiungere la caserma direttamente dalla strada, senza incontrare alcun ostacolo, sapete che in quei territori di guerra anche se le chiamiamo missioni di pace, ci sono degli sbarramenti, fili spinati, cavalli di frisia, sacchi di sabbia il minimo, invece no il kamikaze arriv indisturbato alla caserma, provocando la detonazione e i morti, anche l si disse: adesso ci sono i funerali, non  questo il momento di fare polemica sulle responsabilit politico  militari, verr poi il momento, mai pi sentito nessuno!
Oggi  sotto processo il comando militare davanti al Tribunale militare di Roma che non protesse quella caserma collaborando in qualche modo colposamente con gli attentatori, adesso abbiamo la nuova tregua, perch il Capo dello Stato in vista del G8 la detto: per il bene del paese etc. sospendiamo stampa e opposizioni sospendano le polemiche nei confronti del Presidente del Consiglio e lo ha detto in pieno scandalo di puttanopoli, nei giorni in cui si scopriva che orde di prostitute o di ragazze a pagamento che gentilmente vengono chiamate ragazze immagine, anche se non si capisce bene di quale immagine stiamo parlando, entravano e uscivano senza controllo nelle residenze del Presidente del Consiglio, presidiate peraltro da scorte pubbliche e da forza pubblica, basta con le polemiche per i giorni del G8, adesso il G8  passato, non  servito assolutamente a niente, il G8 come avete capito  una grande carnevalata, una baracconata,  come il Gay Pride,  un carnevale dei capi di Stato degli 8 sedicenti paesi pi industrializzati, adesso esteso ai 14, a chi volete voi, tende di Gheddafi first lady, gaglioffate varie, hanno buttato via un sacco di soldi, hanno costruito in tempo di record lussuosissimi appartamenti che avrebbero potuto meglio impiegare per dei sobri appartamenti per i terremotati che vivono ancora nelle tende ai 40 gradi allombra con i servizi igienici a distanza di chilometri, non hanno concluso nulla, tutte dichiarazioni di intenti alle quali non seguir nulla di concreto, anzi nel giorno in cui si diceva che lItalia era capofila nella lotta allinquinamento atmosferico il Senato, proprio quel giorno, approvava il ritorno dellItalia al nucleare in barba al famoso referendum dove la stragrande maggioranza degli italiani avevano votato contro il nucleare e non mi pare di aver notato una grande reazione delle opposizioni, proprio perch approfittando della tregua per il G8 hanno fatto passare pure il nucleare ma lopposizione era in tregua, almeno quella del Partito Democratico, adesso finito il G8 uno dice: va beh ricominciamo a parlare dei problemi, ricominciamo a dire cosa sta combinando questo governo, ricominciamo a raccontare le porcherie delle residenze private del Capo del Governo, no, il Capo dello Stato fa un'altra intervista al Corriera della Sera in cui dice: proseguiamo la tregua, allora non  pi una tregua, allora vuole dire che la guerra  finita, andiamo a vedere chi ha vinto, chi ha perso, se  il caso di interrompere la guerra, il Presidente del Consiglio  cambiato nellultima settimana,  diventato unaltra persona? Si  trasfigurato? Ha subito una metamorfosi? Mistero, gli hanno fatto tutti i complimenti semplicemente perch non ha toccato il culo alle signore, non ha fatto le gare di rutti e non ha indetto il concorso di chi ce lha pi lungo tra gli 8 capi di stato e di governo dei paesi pi industrializzati della terra e questo gi ci  sembrata una grande prova da statista perch eravamo abituati corna, toccatine, battute grevi, barzellette sporche, gaffe, volgarit.
Peraltro in quei giorni il Presidente del Consiglio ha pi volte insultato giornalisti, giornali che fanno il loro lavoro, ha pi volte insultato le opposizioni, segno evidente che lui la tregua lha capito cos, la tregua non  una cosa che si fa in due,  una cosa che fanno le opposizioni e la stampa mentre lui pu continuare a fare i suoi porci comodi, poi in quel momento gli conveniva dare unimmagine un po meno gaglioffa di s stesso, visto che veniva dipinto come un clown da tutta la stampa e la diplomazia internazionale, quindi si  travestito da persona normale, pronto domani a ricominciare perch? Perch  sempre lui, ha 73 anni,  evidente che uno non pu cambiare!
Quindi sarebbe il caso di domandarsi: cos cambiato rispetto a prima del G8 per giustificare la cessazione delle ostilit? Non la tregua ma la fine della guerra, ammesso che qualcuno avesse mai cominciato a farla, perch se poi escludete Di Pietro, due o tre giornali, neanche pi le trasmissioni televisive perch Annozero  in vacanza, non  che si sia vista gran guerra, si sono visti semplicemente dei giornali, soprattutto stranieri che davano delle notizie, pubblicavano delle foto, raccontavano delle cose che non sono mai state smentite e che Berlusconi non ha mai spiegato, quindi adesso c un fervido dibattito se sia il caso di interrompere per sempre le polemiche nei confronti del Presidente del Consiglio, naturalmente chi se ne pu avvantaggiare di questo? Il Presidente del Consiglio, si  sempre detto che fare polemica sulle cose che lui fa e non fa, sottolineare i suoi scandali, significa fare il suo gioco, questo  quello che lui vuole che si creda in giro, questo  quello che lui vuole che le opposizione pensino, tant che  terrorizzato dalle polemiche, guardate i giornali, ancora stamattina, ma  una costante da anni, il giornale di Berlusconi ben consapevole di ci che conviene a Berlusconi e di ci che non gli conviene, spara a zero su Di Pietro un giorno s e un giorno pure, oggi gli danno dellincivile, non trovo il giornale, meglio per voi, soltanto perch ha detto no alla tregua prolungata definitiva, tombale, proposta dal Capo dello Stato, che pi che una tregua  un condono tombale sugli scandali di Berlusconi, proprio mentre stanno venendo e stanno per venire fuori altre rivelazioni, proprio mentre altre indagini si annunciano allorizzonte, sta per chiudersi quella milanese su unaltra tranche degli scandali Mediaset , c unindagine sulla Arner Bank di cui parleremo prossimamente, di cui ha parlato questa settimana lEspresso,  la banca dove hanno i conti molti membri della famiglia del Presidente del Consiglio, ci sono le indagini che vanno avanti a Napoli sulla monnezza e soprattutto ci sono i processi di Palermo, nei quali come ci siamo gi detti, sono emerse allultimo istante (vedi processo DellUtri e processo Ciancimino) carte clamorose come la famosa lettera che ora si scopre essere stata scritta da Provenzano allOn. Berlusconi per promettergli appoggio nel suo impegno politico tra il 1993 e il 1994 in cambio della disponibilit di una televisione, chi di voi ricorda certe rubriche di certi programmi Fininvest, sa che quelle televisioni non cera neanche di metterle a disposizione perch cerano delle note rubriche di programmi Fininvest che nel 1994/1995/1996 si sono date al massacro dei magistrati antimafia e degli investigatori antimafia pi duri e pi perbene, pi capaci e alla difesa di noti imputati eccellenti di mafia.
Il nuovo condono fiscale
Quindi c tutto questo che bolle in pentola e su questo si vorrebbe stendere un velo pietoso chiamandolo tregua, bisognerebbe anche stendere un velo pietoso su quello che il governo quotidianamente continua a fare, la settimana scorsa il nucleare, questa settimana abbiamo lo scudo fiscale, ci era stato garantito, sono testimone, Tremonti era venuto a Annozero pi volte a dire: mai pi condoni! Perch i condoni sono un incentivo a evadere, al nero, cos lo scudo fiscale? Traduzione in italiano, cos sappiamo di cosa stiamo parlando,  uno scudo protettivo per i criminali, per le grandi organizzazioni mafiose che accumulano fondi neri e soldi sporchi allestero con il traffico di droga, con il riciclaggio, con il traffico di armi, con il traffico di persone umane e che poi vogliono spenderli questi soldi e per spenderli cosa devono fare? Devono ripulirli e come fanno a ripulirli? Oggi li danno alle organizzazioni atte al riciclaggio, le quali prendono 100 Euro sporchi e ne restituiscono 50 o 60 puliti, lo Stato propone di meglio, lo Stato propone di riciclare lui i soldi sporchi per chi li fa rientrare in Italia, noi non sappiamo quali sono i contorni di questo scudo fiscale, sappiamo per come era lo scudo fiscale del 2002, gi firmato da Tremonti, di cui questo sar il degno erede continuatore, cosera quello scudo fiscale? Era cos concepito: chi ha i soldi sporchi fuori Italia, li pu far rientrare in Italia, li mette su una banca italiana, paga un 2,5% che  una specie di pizzo che paghi alla banca che poi li devolve allo Stato, perch la banca funge da esattore delle tasse da pagare su quei soldi, gi, ma quelli sono enormi capitali, sui quali tu non hai pagato una lira di tasse e avresti dovuto pagare circa unaliquota del 50%, invece del 50 ti fanno lo sconto e ne paghi il 2,5% e in pi in forma anonima.
Ti rilasciano un certificato in cui ti dicono che hai fatto rientrare la somma tot, che  segretissimo, tu lo tirerai fuori soltanto quando un Magistrato o la Guardia di Finanza, ti contester un reato fiscale, tributario, contabile, relativo a quelle somme, allora tirerai fuori che quello che  il lascia passare, lo scudo Tremonti, nessuno ti potr pi fare niente per le conseguenze penali di quei fondi neri accumulati magari con quei traffici illeciti.
Quindi lo Stato offriva alle organizzazioni criminali condizioni di superfavore rispetto ai canali del riciclaggio, perch? Perch il riciclatore ti chiede il 40% per ripulirti i soldi sporchi, lo Stato ti chiede il 2,5%, ora vedremo quale sar il pizzo che dovranno pagare questa volta i criminali, facendo rientrale i soldi dallestero, si parla, ma  una bozza, del 10/12%,  comunque 1/5 di quello che avrebbero dovuto pagare.
Naturalmente a furia di fare condoni, il risultato qual ? Lo raccontava Repubblica, lo scudo fiscale precedente che avrebbe dovuto portare nelle casse dello Stato decine di miliardi di Euro, cos ci era stato annunciato e sono stati poi messi a bilancio, in previsione di incassare chiss cosa, quanti soldi ha fruttato? Ha fruttato 2 miliardi, 2 miliardi di Euro  nulla se pensiamo agli enormi capitali che sono rientrati, allora? Allora  molto semplice, lo scudo fiscale non serve a niente, perch? Perch a furia di fare condoni, la gente non accede neanche pi ai condoni, perch? Perch aspetta sempre quello dellanno dopo che sar sempre a condizioni pi vantaggiose di quelle dellanno prima, altri non lo fanno neanche il condono, ma perch uno dovrebbe fare il condono se non ha nessuna possibilit di essere preso? Ma uno fa il condono se ha paura di essere preso e di essere mazzuolato, ma se uno non teme di essere preso perch la nostra amministrazione finanziaria  un colabrodo e ogni anno vengono scoperte lo 0,8% delle evasioni fiscali, questa  la percentuale che viene recuperata di evasione fiscale ogni anno,  evidente che le possibilit di essere presi sono talmente infime e nessuno rischia di essere preso, quindi per quale motivo uno dovrebbe andare a pagare anche un 2,5%, quando pu continuare a non pagare niente e a lasciare i soldi dove li ha!
Quindi  una legge immorale, criminogena,  un condono mascherato, e non porta neanche gettito,  la solita marchetta che il governo fa di tanto in tanto alle organizzazioni criminali con un aspetto peggiorativo, come fai a distinguere i soldi che hai nascosto in Italia, dai soldi che hai nascosto allestero?
Tutti quelli che hanno evaso le tasse in Italia e non hanno mai portato il malloppo fuori dallItalia, potranno approfittare dello scudo fiscale andando in banca a dire: questi soldi li avevo allestero, ora li ho fatti rientrare, cos potranno sanare anche le loro evasioni fiscali fatte in Italia, quindi questo  semplicemente e puramente un condono fiscale mascherato, questo , lo chiamano emersione di attivit detenute allestero e prevede lesclusione della punibilit per tutti i reati tributari, valutari, societari e fallimentari compresi i falsi in bilancio, bancarotte, evasioni fiscali etc., collegati a quei capitali e cosa dovrebbe fare lopposizione? La tregua? In un paese del genere con un governo del genere che fa leggi del genere, lopposizione fa la tregua? Ma lopposizione mette a ferro e a fuoco il Parlamento in un paese democratico, altro che tregua e il primo a doversi riservare ai suoi poteri costituzionali, dovrebbe essere il Capo dello Stato, nei cui poteri previsti dalla Costituzione non c la raccomandazione alle opposizioni perch la smettano di opporsi, il Capo dello Stato  il custode della Costituzione e noi sappiamo benissimo che le democrazie costituzionali funzionano quando c un governo che governa e unopposizione che si oppone! Non esiste in natura uno Stato democratico costituzionale nel quale il Capo dello Stato, continuamente intima alle opposizioni e alla stampa di non opporsi al governo,  una cosa mai vista,  incredibile quello che sta facendo il Capo dello Stato e  incredibile che si trovino cos poche persone che glielo dicono di rientrare nei ranghi e di smetterla di fare la quinta colonna del Governo, perch il Governo non centra niente con il Capo dello Stato, questultimo ha il compito di sindacare sullincostituzionalit manifesta delle leggi che fanno il Governo e il Parlamento, soprattutto se il Governo si  sostituito al Parlamento come potere legislativo a furia di decreti e di colpi di fiducia e quindi per quale ragione continua a fare il Difensore dufficio del governo pi indifendibile della nostra storia, questa  una cosa gravissima di cui bisogna essere consci,  un altro dei poteri di garanzia che se ne vanno, il fatto che continui imperterrito a elogiare un Presidente del Consiglio che ci fa vergognare nel mondo e che prepara continuamente porcherie come quella che vi ho appena illustrato o come il nucleare della settimana scorsa.
Il PD di D'Alema e Veltroni
In tutto questo abbiamo il congresso del Partito Democratico, congresso che sar preceduto dalle primarie di fine ottobre e che da un lato  un segno di salute perch meno male c qualche partito che fa delle elezioni primarie e poi fa dei congressi, onore al merito, abbiamo visto qual era il congresso del Popolo della Libert, una specie di incoronazione di Napoleone o di Carlo Magno, una specie di autoinvestitura alla Ceaosescu con il pappone delle mignatte in terza fila perch si  scoperto che il fornitore ufficiale di escort e anche di droghe era in terza fila insieme a alcune delle sue girls al congresso, quindi  un segno di salute il fatto che si facciano le elezioni primarie per scegliere i candidati che poi si fronteggeranno nel congresso del PD, daltro canto  un segno di distrazione, perch? Perch gi il PD faceva poca opposizione prima, adesso che hanno pure le loro beghe congressuali, praticamente si occupano solo di quelle e non fanno pi opposizione, non si sente pi una voce su quello che sta combinando il governo, per cui ancora una volta lopposizione dopo quel rush finale che ha fatto Franceschini con un pizzico di polemica contro Berlusconi nelle ultime due o tre settimane della campagna elettorale, si  evaporato allimprovviso per cui adesso lunica opposizione  tornata nelle mani di Di Pietro e questo  molto pericoloso perch attualmente Di Pietro rappresenta in Parlamento il 4%, anche se in Europa ha preso l8%, per cui ci sarebbe bisogno di unopposizione unita, forte, compatta, adeguata alla gravit delle cose che continuano a fare e che continueranno ad avvenire perch chi si illudeva che il fattore gnocca potesse rovesciare Berlusconi  rimasto deluso, avete visto come controllando linformazione e purtroppo avendo una sponda come quella che c al Quirinale, si riesce a trasformare in un trionfo diplomatico una nullit assoluta come il G8 di cui siamo stati appena spettatori.
Quindi parlano solo del congresso e  un congresso piuttosto noiosetto, si fronteggiano l'ex vice di DAlema e l'ex vice di Veltroni. DAlema e Veltroni travestiti da Bersani e Franceschini continuano a farsi una guerra che hanno iniziato quando avevano i pantaloni corti alla fine degli anni 60 nella FIGC, forse sarebbe il caso che si trovassero in una stanza, se dessero un fracco di legate di santa ragione, poi ne uscissero, ci raccontassero chi ha vinto e la facessero finita perch sono 40 anni che litigano sulla pelle della sinistra italiana, lasciandola nelle condizioni in cui la vedete.
Poi si  candidato Ignazio Marino che  il vero outsider, ha una debolezza Ignazio Marino, essendo medico di altissimo livello, esperto in questioni bioetiche eticamente sensibili  forte su quei temi, molto meno sugli altri, leconomia, il sociale, gli esteri, gli interni etc., per ha gi dimostrato di saperci fare, per esempio quando  venuta fuori la storia di questo presunto stupratore, dico presunto perch lhanno gi tutti dipinto come un mostro ma potrebbe anche darsi che non sia lui, la Questura di Roma  reduce dai famosi arresti dei rumeni che dovevano essere i mostri della Caffarella e poi non centravano niente, quindi teniamo presente di chi stiamo parlando!
Questo presunto stupratore sicuramente era gi stato coinvolto una decina di anni fa in un altro caso di tentato stupro e era riuscito a uscire dal processo grazie al fatto che i suoi Avvocati avevano dimostrato che era caduto in preda a raptus e che quindi era non processabile in quanto non fuori di testa e era stato sottoposto a un trattamento sanitario obbligatorio.
La domanda : ma come poteva essere a capo di un circolo del Partito Democratico un signore coinvolto su tutti i giornali 10 anni fa in un caso di tentato stupro, sottoposto a trattamento sanitario obbligatorio, si dir:  guarito, ha diritto a rifarsi a una vita, certo, ma non ai vertici di un circolo di un partito, ma come li scelgono i candidati? Con i mattinali delle questure? Possibile che non chiedano garanzie, che non prendano informazioni in giro prima di scegliere il leader di un circolo di un partito? Quindi ha straragione Ignazio Marino quando pone il problema non tanto della questione morale, qui non cera la questione morale, qui centra la rigorosit delle regole nella selezione delle classi dirigenti, non basta neanche il certificato penale, bisogna sapere la biografia delle persone a cui si d un ruolo di responsabilit, poi pu essere che ti sfugga qualcosa, certamente, non puoi mica sapere tutto, non risulta dal certificato penale di questa persona il fatto che gli avessero fatto il Tso, allora a quel punto ti scusi, il partito si scusa con i suoi elettori per non essere riuscito a scoprire una cosa che altrimenti avrebbe dovuto impedire a questa persona di ricoprire quellincarico, questa  una cosa seria che andrebbe detta da un partito serio che vuole differenziarsi dagli altri.
Noi chiediamo il certificato penale, purtroppo non  bastato, ma questi neanche il certificato penale chiedono, tant che continuano a pontificare Enzo Carra che  un noto pregiudicato per avere mentito davanti ai giudici di Milano sulla maxitangente Enimont, si chiama falsi dichiarazioni al PM,  un reato gravissimo nei paesi seri!
Chi ha paura di Beppe Grillo?
Adesso arriva Grillo, che si candida, siamo in casa sua, quindi poi non lho neanche sentito, non saprei cosa dire, per mi hanno telefonato alcuni colleghi delle agenzie dei giornali per chiedermi cosa ne pensavo, ho detto chiaramente cosa ne penso, dubito che Beppe abbia intenzione di finire la sua carriera di comico per diventare segretario del Partito Democratico, neanche glielo auguro onestamente, perch deve essere una vita di inferno, credo che lui abbia deciso unaltra volta di movimentare e di influenzare un appuntamento politico importante, forse decisivo, le primarie del Partito Democratico sono lultimo appello, da quelle dipender la qualit dellopposizione nei prossimi anni, gli anni decisivi nei quali si vedr se Berlusconi va a casa o no.
Quindi avendoci provato con il referendum, bloccati in Cassazione con la scomparsa di qualche centinaia di migliaia di firme, dopo averci provato con le leggi di iniziativa popolare, arenate nel Parlamento Vizzini, la commissione, sapete tutto, adesso ci prova, dopo averci provato con le liste civiche, peraltro con ottimi risultati perch ha infiltrato in molte assemblee comunali e provinciali almeno un rappresentante armato di telecamera e di occhio vigile, adesso ci prova buttando un sasso nello stagno delle primarie, la cosa interessante, pi interessante ancora della candidatura di Grillo  la reazione del poliburo del Partito Democratico, questi parrucconi indignati, vergogna, Grillo, teniamolo fuori dalla porta, una provocazione, non ha i titoli, ci ha attaccati e quindi non pu entrare, queste muffe che stanno l incrostate dalla notte al Jurassic Park, non si rendono conto questi poveretti perch ormai fanno anche pena, sono mucchietti di ossa, che pi si incazzano e pi rendono interessante la partita, non si rendono conto che pi si incazzano e pi dimostrano che se hanno paura di Grillo, essendo comunque i titolari del 26 e qualcosa per cento dei voti, pare perdano mille voti al giorno, vuole dire che sono proprio alla canna del gas, perch? Perch i casi sono due: o Grillo alle primarie prende pochi voti e allora loro potranno dire: avete visto, era un bluff, ai nostri elettori non piace, ha sbagliato partito e quindi perch preoccuparsi, oppure invece Grillo prende molti voti e allora dovrebbero domandarsi il perch, perch chi  che va a votare alle primarie del Partito Democratico per Beppe Grillo? Elettori del Partito Democratico che condividono quello che dice Grillo, allora forse invece di occuparsi di Grillo, del suo linguaggio, della sua barba, della sua figura e fisionomia, forse farebbero bene a domandarsi perch una parte degli elettori del Partito Democratico, nonostante che Grillo abbia sempre bastonato il Partito Democratico, magari condividono quello che dice lui, non sar che per sentir parlare di ambiente, di lotta al nucleare e di rifiuti zero bisogna andare sul blog di Grillo? Non sar che per sentir parlare di acqua pubblica bisogna andare sul blog di Grillo? Che per sentir parlare del caso Aldrovandi, possibilmente prima della sentenza che ha condannato i poliziotti bisogna andare sul blog di Grillo o a partecipare al V day e che per sentir parlare dei condannati in Parlamento bisogna andare da quelle parti l e che per sentir parlare di tante altre cose importantissime, pensiamo soltanto a tutto il tema dello sviluppo, della decrescita, dellauto verde, tutti temi che sono sulla punta delle dita di Obama e che Grillo tratta da anni e che il centro-sinistra non tratta, allora forse se vogliono sconfiggere Grillo alle primarie dovrebbero provare a cominciare a rubargli il mestiere, a cominciare a parlare di alcune di queste cose che sono tuttaltro che robe qualunquiste o comiche, sono cose normali per una politica normale, invece si incazzano, strillano, preparano codicilli per sbarrargli la strada, credo che anche se dovesse durare soltanto una settimana, questa candidatura ha gi sortito i suoi effetti, perch ha gi mostrato quale parte del Partito Democratico  morta e sepolta e quale invece ha ancora una speranza.
Vi do unaltra  e  lultima  informazione di oggi, da domani o dopodomani avremo finalmente la possibilit di abbonarci a Il fatto quotidiano con la carta di credito tramite Internet e quindi vi invito da domani a seguire le nuove istruzioni che metteremo sul sito antefatto.it c tempo per lo sconto sugli abbonamenti fino alla fine del mese, passate parola! "
Diffondi l'iniziativa: copia e incolla il codice
Postato da Beppe Grillo alle 13:53 in Informazione
| Commenti (1475) |
Commenti piu' votati
| Scrivi
| Invia il tuo video
| Newsletter
| Reg igrave;strati
| Invia ad un amico | | Stampa | GrilloNews
| Le opinioni sui Blog
Tags: Berlusconi, Condono fiscale, Passaparola, passaparola-travaglio, PD, Primarie, Travaglio, Tremonti
12 Luglio 2009
Beppe Grillo candidato alla segreteria del PD
Videocommenti (6) su: "Beppe Grillo candidato al ..."Invia il tuo video
Il 25 ottobre ci saranno le primarie del PDmenoelle. Voter ogni potenziale elettore. Chi otterr pi voti potr diventare il successore di gente del calibro di Franceschini, Fassino e Veltroni. Io mi candider. Dalla morte di Enrico Berlinguer nella sinistra c' il Vuoto. Un Vuoto di idee, di proposte, di coraggio, di uomini. Una sinistra senza programmi, inciucista, radicata solo nello sfruttamento delle amministrazioni locali. Muta di fronte alla militarizzazione di Vicenza e all'introduzione delle centrali nucleari. Alfiere di inceneritori e della privatizzazione dell'acqua. Un mostro politico, nato dalla sinistra e finito in Vaticano. La stampella di tutti i conflitti di interesse. Una creatura ambigua che ha generato Consorte, Violante, D'Alema, riproduzioni speculari e fedeli dei piduisti che affollanno la corte dello psiconano. Un soggetto non pi politico, ma consortile, affaristico, affascinato dal suo doppio berlusconiano. Una collezione di tessere e distintivi. Una galleria di anime morte, preoccupate della loro permanenza al potere. Un partito che ha regalato le televisioni a Berlusconi e agli italiani l'indulto.Io mi candido, sar il quarto con Franceschini, Bersani e Marino. Partecipo per rifondare un movimento che ha tolto ogni speranza di opposizione a questo Paese, per offrire un'alternativa al Nulla.Il mio programma sar quello dei Comuni a Cinque Stelle a livello nazionale, la restituzione della dignit alla Repubblica con l'applicazione delle leggi popolari di Parlamento Pulito e un'informazione libera con il ritiro delle concessioni televisive di Stato ad ogni soggetto politico, a partire da Silvio Berlusconi. Temi troppo duri per le delicate orecchie di un Rutelli e di un Chiamparino. Ci sono milioni di elettori del PDmenoelle che vorrebbero avere un PDcinquestelle. Con questo apparato affaristico e venduto non hanno alcuna speranza. Il PDmenoelle  l'assicurazione sulla vita di Berlusconi,  arrivato il momento di non rinnovare pi la polizza. Arrivederci al 25 ottobre!
***************************************************************************************************
"Rudra ora  solo, dopo la morte di sua madre Roberta Radici. Deve sostenere le spese per il processo penale contro i carcerieri di suo padre Aldo e studiare, prepararsi a un futuro. Lancio insieme a Jacopo Fo e al Meetup di Perugia una sottoscrizione per Rudra."
Potete versare i vostri contibuti sul conto corrente aperto presso Banca Etica, IBAN: IT61R0501812100000000128988 BIC: CCRTIT2T84A intestato a: "PER RUDRA BIANZINO".
Un aiuto concreto per Rudra Bianzino
Copia il codice sottostante nell'HTML del tuo blog
***************************************************************************************************
Postato da Beppe Grillo alle 14:42 in Politica
| Commenti (5687) |
Commenti piu' votati
| Scrivi
| Invia il tuo video
| Newsletter
| Reg igrave;strati
| Invia ad un amico | | Stampa | GrilloNews
| Le opinioni sui Blog
Tags: Beppe Grillo, Congresso PD, Franceschini, PD
17 Luglio 2009
Bondi, lingua di poeta
Cosa sarebbe la vita senza poesia? E soprattutto senza le castronerie di Sandro Bondi, poeta ufficiale di villa Certosa e ministro della Cultura? Leggiamolo e, per una volta, rilassiamoci.Versi Diversi (da Vanity Fair):"A Barack Obama... Barack Obama e Silvio Berlusconi sono due personalit molto diverse, ma hanno in comune una qualit tipica dei leader: il carisma. Quando appaiono, quando parlano, perfino quando camminano, la folla li riconosce. Il carisma  una dote naturale, un fluido misterioso che unisce un uomo a un popolo e che rende possibile raggiungere grandi mete di cambiamento. A Barack Obama dedico questa poesia.Impronta ancestraleFuoco purificatoreCammino spiritualePerla nera"
Postato da Beppe Grillo alle 18:36 in Muro del pianto
| Commenti (27)
Scrivi |
Le opinioni sui Blog
Invia ad un amico
Tags: Barack Obama, minipost, Sandro Bondi
La Settimana - Vol. 4 N deg;28
GavaVenezia.itSe una legge non  costituzionale va respinta. Se  confusa va respinta. Se viola i diritti civili di gruppi o persone va respinta. Dopo il lodo Alfano, firmato con avidit in meno di unora, Morfeo Napolitano ha finalmente tirato fuori le palle...
[ Archivio de La Settimana ]
Catalogo
|
Area negozi
Gli sciacalli dell'informazione
La legge  diversa per tutti. Se sei piduista te la fai su misura. Se sei mafioso la devi solo suggerire.
10,20 euro
DVD Delirio
Il Paese  in pieno delirio. Istruzioni per sopravvivere ai vaneggiamenti della politica e della societ agrave;
10,90 euro
Profondo nero
Mattei, De Mauro, Pasolini. Un'unica pista all'origine delle stragi di Stato+ DVD V2Day in omaggio
14,60 euro
Vaticano S.p.A.
La finanza del Vaticano come non  stata mai raccontata+ DVD V-Day 2007
15,00 euro
Delirio + Reset + Incantesimi
Raccolta degli spettacoli di Beppe Grillo in offerta
22,00 euro
Ricerca per mese/anno
- Scegli il mese -
Luglio 2009
Giugno 2009
Maggio 2009
Aprile 2009
Marzo 2009
Febbraio 2009
Gennaio 2009
Dicembre 2008
Novembre 2008
Ottobre 2008
Settembre 2008
Agosto 2008
Luglio 2008
Giugno 2008
Maggio 2008
Aprile 2008
Marzo 2008
Febbraio 2008
Gennaio 2008
Dicembre 2007
Novembre 2007
Ottobre 2007
Settembre 2007
Agosto 2007
Luglio 2007
Giugno 2007
Maggio 2007
Aprile 2007
Marzo 2007
Febbraio 2007
Gennaio 2007
Dicembre 2006
Novembre 2006
Ottobre 2006
Settembre 2006
Agosto 2006
Luglio 2006
Giugno 2006
Maggio 2006
Aprile 2006
Marzo 2006
Febbraio 2006
Gennaio 2006
Dicembre 2005
Novembre 2005
Ottobre 2005
Settembre 2005
Agosto 2005
Luglio 2005
Giugno 2005
Maggio 2005
Aprile 2005
Marzo 2005
Febbraio 2005
Gennaio 2005
Ricerca per categoria
- Scegli il tema -
Altro
Ecologia
Economia
Energia
Informazione
Politica
Salute/Medicina
Schiavi Moderni
Tecnologia/Rete
Trasporti/Viabilit agrave;
Muro del Pianto
Primarie dei Cittadini
Comuni a Cinque stelle
Questo blog utilizza la Creative Commons License | Privacy | Credits: Casaleggio Associati

数据更新时间

正在更新   

常用工具

桌面软件: MyIP网站信息状态条  WebShot网页快照  SiteMapMaker网站地图生成 
网站信息: Alexa排名查询  PageRank查询/真假PR鉴别/PR劫持检测  外链检查  搜索引擎收录  搜索引擎反向链接  域名注册查询 
网页编辑: 颜色代码选择器  Html特殊符号 
网站调试: 蜘蛛抓取模拟  网站Header信息  网页源代码查看 
代码转换: 火星文查询  繁体/简体转换  Html/js代码转换  Html/UBB代码转换 
友情连接: CodeForge免费源码 CodeForge.com PCFans IT资讯 Ngnix Lighttpd GPhone中国    更多... (PR<5自动转内页)
网站地图: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 20 30 40 50 60 70 80 90 100 110 120 130 140 150 160 170 180 190 200 250 300 350 400 450 500
免责声明 | 联系我们 | 交换友情链接 | 广告位招商QQ: 1967659002
© 2009 MyIP.cn Dev by MYIP Elapsed:40.648ms 黑ICP备09072263号